Fresatrici per il dentale serie RXD

RESPONSABILE PRODOTTO

Alessandro Pieroni
cell.: +39 349 7596948
email: apieroni@ridix.it

Due nuovi modelli, RXD4, RXD5 e RXD5C, a 4 e 5 assi

Röders ha sviluppato appositamente una linea di Fresatrici ad Alta Velocità per il settore dentale: l’alta precisione e l’affidabilità delle fresatrici dentali HSC garantiscono un processo produttivo ottimizzato raggiungendo alte precisioni e significative riduzioni dei costi.

L’alta precisione e l’affidabilità sono le caratteristiche distintive delle tedesche HSC RXD4 e RXD5 e RXD5C: con dimensioni esterne identiche, queste fresatrici ad alta velocità differiscono solo per il numero degli assi integrati, rispettivamente 4 e 5.

La moderna tecnologia del motore lineare su tutti gli assi garantisce la massima precisione e dinamica senza usura e quindi alta affidabilità. Possibilità di scambiatori automatici dei pezzi e dei dischi. Sulla stessa macchina è inoltre possibile fresare Cromo-Cobalto, Titanio, Zirconia.

Tipologie di prodotto

Roeders Serie RXD

caratteristiche distintive

  • Sistema aperto a tutti i formati
  • Nessuna usura assi grazie all’utilizzo dei motori lineari su tutti gli assi
  • Tempi di lavorazione estremamente ridotti (fino a meno di 5 minuti per dente)
  • Lunga durata dell’utensile dovuta dell’elevata rigidità della macchina che evita le vibrazioni dell’utensile
  • Gestione altamente efficiente del materiale grezzo con conseguente produzione di un numero significativamente maggiore di unità per disco (fino al 30% in più), ottenuto mediante un bloccaggio dei dischi da un solo lato
  • Disponibile mandrino standard con numero di giri fino a 50.000 rpm, ideale per lavori dentali
  • Tutti i materiali lavorabili su un’unica macchina HSC, anche cambiando spesso da un materiale/lavoro ad un altro
  • Misurazione della lunghezza utensile, controllo rottura e usura con laser di misura integrato, continuazione automatica del lavoro successivo in caso di rottura dell’utensile, cambio utensile automatico in caso di usura
  • Possibilità di raggiungere un elevato grado di automazione
  • Supporto completo per l’intero ciclo produttivo

automazione

Grazie all’automazione Röders è possibile ridurre al minimo i costi di produzione nella lavorazione dentale. Soluzioni consolidate consentono una produzione affidabile anche nel caso di quantità molto elevate. Un software semplice e facile da utilizzare gestisce l’intero sistema assicurando il pieno controllo in ogni momento, anche da remoto.

Fresatrici_dentale_Roeders_03

1) Caricamento automatico dei grezzi

  • Caricamento del supporto e relativo disco di cromo cobalto in macchina
  • Bloccaggio automatico sull’asse rotante
Fresatrici_dentale_Roeders_06

2) Separazione automatica delle protesi

  • Separazione dei lavori dentali grazie a ciotole di raccolta posizionate sotto il disco
Fresatrici_dentale_Roeders_07

3) Tempi improduttivi ridotti al minimo

  • Riduzione al minimo del tempo ciclo di cambio ciotola per la raccolta delle protesi
  • Ciotole di raccolta imbottite per evitare danni ai lavori dentali
Fresatrici_dentale_Roeders_04

4) Utilizzo ottimale del materiale

  • Utilizzo efficiente del materiale mediante bloccaggio dei dischi su un solo lato
  • In una lavorazione completa di un disco si ottiene fino al 30% in più di unità
Fresatrici_dentale_Roeders_02

5) Identificazione tramite chip in magazzino

  • Controllo automatico del magazzino
  • Etichettatura opzionale delle ciotole con chip RFID che consente al software di associare automaticamente i lavori eseguiti all’ID della relativa ciotola
Fresatrici_dentale_Roeders_01

6) Identificazione tramite chip in laboratorio

  • Utilizzo dell’identificazione della ciotola in tutto il laboratorio, ad esempio nelle postazioni di lavoro manuali
  • È possibile l’identificazione del lavoro dentale presente nella ciotola di raccolta con un lettore di chip portatile
  • È possibile l’integrazione di una stampante di etichette o altri dispositivi

L’offerta di macchine Roeders si compone di serie e modelli differenti, ideali per le lavorazioni 3D, per la produzione degli stampi e in genere per tutte le lavorazioni meccaniche complesse.
Su tutti i modelli è possibile eseguire lavorazioni di fresatura e rettifica a coordinate, sia 3 che 5 assi, anche in modalità non presidiata.

l’azienda

Röders: tradizione e 200 anni di innovazione

Affidabilità grazie alla continuità

Da oltre 200 anni e 6 generazioni in linea diretta, la ditta Röders è un’azienda gestita dalla stessa famiglia ed è considerata da sempre un interlocutore affidabile e serio da parte della propria clientela e dei propri partner. L’azienda artigianale nacque come fonderia per la produzione di oggettistica in peltro nell’epoca in cui non esistevano ancora industrie. Questa tradizione continua tutt’oggi.

Successo grazie all’innovazione
Poiché nessun costruttore era in grado di offrire macchine idonee alla necessaria razionalizzazione e riduzione dei costi nella costruzione di stampi per il soffiaggio di bottiglie, la ditta Röders decise di sviluppare sulle fresatrici l’allora sconosciuta tecnologia HSC, contribuendo così in modo significativo, grazie ad un’elevata innovazione, all’affermazione di questa moderna tecnologia di lavorazione, oggi ampiamente diffusa. Ad oggi sono installate nel mondo più di 3.000 fresatrici ad alta velocità Röders.

fresatrici_alta_velocita_roeders_114

AREA DOWNLOAD

in evidenza

Seminario-Online-Cool-plus

29 ottobre 2020 – ore 16.30

Seminario tecnico di presentazione della gamma utensili Dixi Cool+, frese e micro-frese con lubrificazione orientata e accelerata

Sconto 50% su tutti i cilindri a gas

Promozione del 50% su tutti i cilindri a gas TECAPRES®. Fino al 31/12/2020.

logo_rivista_tecnologie_meccaniche

TECNOLOGIE MECCANICHE – Edizione Aprile 2020

B-cool MC 610 è la sigla del nuovo prodotto della Blaser Swisslube, rappresentata in italia dalla Ridix. Frutto di forti investimenti in ricerca & sviluppo questa emulsione viene impiegata in tutti i campi delle lavorazioni meccaniche, garantendo massime prestazioni.

3D vs 5 assi

Il sistema di produzione che maggiormente sta influenzando l’industria del ventesimo secolo, l’additive manufacturing (o produzione additiva). Ma di cosa si tratta? Come funziona realmente questo metodo innovativo e su cosa si basa? In questo articolo puoi trovare alcune informazioni su questo innovativo metodo.

Contattaci

Hai bisogno di informazioni? Scrivici!

Compilate i campi sottostanti e riceverete velocemente la nostra risposta.