Fresatrici alta rigidità serie RXU

RESPONSABILE PRODOTTO

Alessandro Pieroni
cell.: +39 349 7596948
email: apieroni@ridix.it

Serie RXU: alta rigidità ed elevata dinamica

Le lavorazioni di sgrossatura e di finitura richiedono in genere prestazioni diverse con diverse caratteristiche. Per questo in officina si utilizzano spesso macchine distinte. Come alternativa si presenta una fresatrice di nuova concezione, con rigidità elevatissima sugli assi e motori lineari diretti ad alta precisione: proprio in questa direzione va la serie RXU della Röders.

Alta rigidità ed elevata dinamica, combinate in un’unica macchina, due caratteristiche apparentemente contrastanti ma che si incontrano proprio sulle Röders RXU.

Rigidità significa precisione costante nel tempo, indipendentemente dal carico di lavoro e dal variare della temperatura. Qualità che si ottiene con l’esclusivo sistema Quadroguide®.

Il sistema Quadroguide® impiega 4 guide lineari sull’asse Z, ognuna con 2 pattini a rulli precaricati, e 8 pattini a rulli sulle guide dell’asse Y. Questo sistema trasferisce alla struttura della macchina le forze generate dalla fresatura e insieme alla robusta struttura a portale autoportante, garantisce un aumento della rigidità di tre volte . Rispetto al metodo convenzionale con pattini a rulli su due sole guide, il concetto Quadroguide® rende infatti l’asse Z tre volte più rigido e quindi particolarmente insensibile a vibrazioni e derive termiche.

L’elevatissima dinamica è generata invece dai motori lineari su tutti gli assi, che con le righe ottiche ad altissima risoluzione assicurano elevata accuratezza e precisione. L’esperienza Röders con i motori lineari si è ormai consolidata fin dal 2001, quando è stata messa in commercio la prima fresatrice senza viti a ricircolo di sfere. Le fresatrici RXU 1000, 1200 e 1400 sono state realizzate con un occhio di riguardo verso l’elevata capacità di fresatura mantenendo le caratteristiche di qualità e precisione tipiche della fresatura HSC.

Fresa + rettifica in unico piazzamento

Fresatrici estremamente precise e veloci che, particolare non da poco, possono anche essere attrezzate per la rettifica a coordinate mediante mole cilindriche o sagomate. Tutte le Röders possono, infatti, sia fresare sia rettificare, e i cicli possono essere facilmente programmati a bordo macchina.

Vantaggi immediati: risparmio ed ottimizzazione dei tempi di produzione!

Tipologie di prodotto

Gamma di prodotti Roeders della serie RXU

caratteristiche distintive

ELEVATA DINAMICITA NELLA FRESATURA 3D

La tecnologia HSC fornisce anche un’elevata dinamica nella lavorazioni di profili 3D complessi.

Grazie al CN Röders, che rimane ad oggi il più potente e veloce controllo sul mercato, è possibile ricavare dalle fresatrici il massimo in termini di prestazioni: elevata qualità superficiale, altissima precisione sul pezzo e ridotti tempi di lavorazione.

Con elettromandrini vettoriali di elevata coppia (fino a 100 Nm in S1) e l’alta pressione attraverso l’utensile, c’è la possibilità di sgrossare e forare anche acciaio temprato o materiali di difficile lavorabilità.

Le fresatrici della serie RXU possono essere fornite con mandrini con alti giri, anche fino a 60.000 1/min. Mantenendo un’area di lavoro molto interessante, questo permette di realizzare particolari di dimensioni importanti e che necessitano di elevatissima qualità superficiale, quali ad esempio stampi per ottiche e fari auto.

ORIENTATE ALL’AUTOMAZIONE

Le macchine sono concepite:

  • per lavorazione non presidiata con controllo laser dell’usura fresa, montato in posizione protetta dietro lo sportello cambio-utensili (completo di sistema di pulizia dell’utensile); per la gestione degli utensili gemelli
  • per tastatore 3D con sfera di calibrazione, anche questa al di fuori dell’area di lavoro della macchina
  • per una rapida centratura dei pezzi ed eventuale controllo dimensionale direttamente sul pezzo staffato
  • per sistema di sollevamento dell’asse Z in caso di cadute di tensione e altre soluzioni pensate per evitare interruzioni costose e indesiderate della lavorazione.

La tavola di lavoro può avere cave a T o un attacco portapallet per permettere il rapido attrezzaggio, manuale o con robot. Tutte le macchine, anche successivamente all’installazione, sono facilmente collegabili a diversi tipi di automazione, sia di produzione Röders che di altri costruttori. La serie RXU offre campi di lavoro da 1000×800 fino a 1400×1000 sui tre assi e diametro pezzo fino a 1.200 mm sui 5 assi, per particolari fino a 3.000 kg.

Principio Quadroguide®

  • Sezione quadrata dell’asse Z con 4 guide lineari nei 4 angoli dell’asse Z
  • 8 pattini a rulli disposti in forma di parallelepipedo per la trasmissione di forza ottimale da parte dell’asse Z
  • Slitte Y con passaggio quadrato
  • Collegamento di grande superficie della slitta Y al portale tramite 8 carrelli di guida
  • Struttura macchina massiccia, anche oltre 30 t
  • Motori lineari e diretti (torque) in tutti gli assi
  • Trasduttori ottici ad alta risoluzione in tutti gli assi
  • Compensazione peso senza attrito, brevettata per l’asse Z
QUADROGUIDE_RODERS

«Il periodo di avviamento della Röders è stato molto breve grazie al supporto dei tecnici Ridix che ci hanno aiutato a comprendere tutte le funzionalità della macchina e ad ampliare le nostre competenze. In breve tempo abbiamo spostato su questa macchina la produzione di molti pezzi precedentemente realizzati con l’elettroerosione a tuffo fino a portarla a saturazione; oggi infatti lavora per 23 ore al giorno, 7 giorni su 7».

Dalla rivista “Tecnologie meccaniche” , Gennaio 2019

L’offerta di macchine Roeders si compone di serie e modelli differenti, ideali per le lavorazioni 3D, per la produzione degli stampi e in genere per tutte le lavorazioni meccaniche complesse.
Su tutti i modelli è possibile eseguire lavorazioni di fresatura e rettifica a coordinate, sia 3 che 5 assi, anche in modalità non presidiata.

l’azienda

Röders: tradizione e 200 anni di innovazione

Affidabilità grazie alla stabilità

Da oltre 200 anni e 6 generazioni in linea diretta, la ditta Röders è un’azienda gestita dalla stessa famiglia ed è considerata da sempre un interlocutore affidabile e serio da parte della propria clientela e dei propri partner. L’azienda artigianale nacque come fonderia per la produzione di oggettistica in peltro nell’epoca in cui non esistevano ancora industrie. Questa tradizione continua tutt’oggi.

Successo grazie all’innovazione
Poiché nessun costruttore era in grado di offrire macchine idonee alla necessaria razionalizzazione e riduzione dei costi nella costruzione di stampi per il soffiaggio di bottiglie, la ditta Röders decise di sviluppare sulle fresatrici l’allora sconosciuta tecnologia HSC, contribuendo così in modo significativo, grazie ad un’elevata innovazione, all’affermazione di questa moderna tecnologia di lavorazione, oggi ampiamente diffusa. Ad oggi sono installate nel mondo più di 2.800 fresatrici ad alta velocità Röders.

fresatrici_alta_velocita_roeders_114

area download

in evidenza

Seminario Utensili 14 Novembre 2019 Saronno (VA)

Saronno (VA) | 14 Novembre 2019

Ridix, insieme alla rappresentata Dixi-Polytool, presenta nuovi utensili e soluzioni innovative per tutti i tipi di lavorazioni

Regolamento REACH - Regolamento Europeo per la Registrazione Valutazione Autorizzazione Restrizione delle sostanze Chimiche

Il nostro approfondimento sulle evoluzioni della normativa REACH

Quadrato-novità-50-anni

Ridix quest’anno festeggia 50 anni di attività, un traguardo invidiabile che per un’azienda è un successo poter celebrare.

Anchor-lamina-nuovo-partner

Ridix allarga la propria offerta con le unità di trasporto lamiera per stampi di Trancia Sviluppo ANCHOR LAMINA.

Contattaci

Hai bisogno di informazioni? Scrivici!

Compilate i campi sottostanti e riceverete velocemente la nostra risposta.