Fresatrici a 3 e 5 assi serie RXP

RESPONSABILE PRODOTTO

Alessandro Pieroni
cell.: +39 349 7596948
email: apieroni@ridix.it

Serie RXP: fresatrici compatte, potenti e precise

Le fresatrici ad alta velocità HSC Röders serie RXP si distinguono per alcuni elementi costruttivi finalizzati a conciliare esigenze di precisione, produttività e affidabilità nella lavorazione di materiali difficili come acciai (anche temprati), rame, alluminio, grafite. Tra le soluzioni più importanti si segnalano la struttura a portale che garantisce massima rigidità, i motori lineari su tutti gli assi, la bilanciatura della testa con sistema sottovuoto brevettato, gli avanzamenti in rapido fino a 60 m/min e gli elettromandrini fino a 90.000 giri/min. Per massimizzare la produttività, inoltre, sono previsti dispositivi quali un sistema integrato per la misurazione laser dell’utensile, tastatore 3D a infrarossi per rapida centratura e misurazione dei pezzi, cambio automatico degli utensili e predisposizione standard per sistemi di protezione della macchina dalle polveri, ad esempio di grafite. La fresatrice è equipaggiata con il controllo numerico proprietario Röders RMS6, specifico per l’esecuzione di lavorazioni ottimizzate ad alta velocità.

Il CN Röders RMS6, programmabile in ISO standard, è basato su PC con sistema operativo Windows; oltre alla sua estrema semplicità di utilizzo e alla sua apertura verso altre applicazioni, tutta l’elettronica funziona a 32 kHz contro gli 8 o i 16 kHz di altri costruttori. Il CNC ad alte prestazioni, unito a un campionamento da 2 a 4 volte superiore rispetto ad altre macchine, assicura un look ahead di oltre 10.000 blocchi e un tempo di elaborazione di un blocco inferiore a 0,1 millisecondi. Tutto ciò crea i presupposti per un risparmio di tempo e dei costi nel processo di produzione ed elevatissime prestazioni in termini di precisione e qualità superficiale.

Tipologie di prodotto

Roeders-Modelli-Serie-RXP_new

caratteristiche distintive

Röders ha focalizzato la propria produzione in macchine per fresatura HSC, senza “distrazioni” verso altre tipologie di soluzione. Per questo motivo ha saputo ottimizzare la tecnologia HSC ottenendo dalle proprie fresatrici il massimo in termini di prestazioni: alta qualità superficiale, elevata precisione sul pezzo ed elevata dinamica con ridotti tempi di lavorazione.

Le macchine sono concepite inoltre, già in fase di progettazione, per la lavorazione non presidiata e per evitare interruzioni costose e indesiderate della produzione. Pertanto in ogni momento, anche successivo all’installazione, è possibile collegare un sistema automatizzato di carico-scarico pezzi e/o utensili, sia di produzione Röders sia di altri costruttori.

I modelli della serie RXP sono i più noti e venduti tra i modelli offerti da Röders. Adatto per le microlavorazioni (dall’orologeria agli stampi per conio), per gli stampi di ogni tipo (dallo stampaggio di materie plastiche agli stampi per trancia e quelli in metallo duro), per la lavorazione di punzoni fino ad arrivare alla meccanica di precisione che abbraccia i più svariati settori, grazie anche alla possibilità di combinare la lavorazione di rettifica su ogni modello. Con dimensioni di lavoro che arrivano fino a circa 1 metro i modelli RXP possono essere a 3 o 5 assi o eventualmente con l’aggiunta del 4° asse.

  • Elevata efficienza, grazie alla grande rigiditàe alla distribuzione ottimale delle masse
  • Asse C con supporti cuscinetto su entrambi i latiper una maggiore stabilità e precisione
  • Motori linearisu tutti gli assi, esenti da usura e con alte prestazioni
  • Trasduttori ottici ad alta risoluzione in tutti gli assi
  • Compensazione dell’asse Z per la gestione tramite CN delle derive termiche del mandrino
  • Speciale compensazione geometricaRöders a 5 assi per la massima precisione anche con lunghi tempi di lavorazione
  • Raffreddamento di precisione dei componenti della macchina
  • Due porte con vetri vicine all’area di lavoro permettono la massima visibilità
  • Possibilità di integrare nella tavola C diversi sistemi di bloccaggio pallet
  • avanzamenti fino a 60 m/min e elettromandrini fino a 90.000 g/min
  • misurazione dell’utensile con laser integratonella macchina, presetting della fresa e gestione degli utensili gemelli
  • ciclo completo di pulizia dell’utensile
  • tastatore 3D ad infrarossi per rapida centratura e misurazione dei pezzi
  • cambio utensili automatico
  • predisposizione standard contro l’infiltrazione di polveri

«Discriminante nella scelta della Röders non è stato tanto il tempo ciclo, sebbene importante, bensì la qualità della superfinitura e la precisione ottenuta negli accoppiamenti con gli utensili sottili, da noi spesso utilizzati per necessità operative legate alla tipologia di prodotto. Elementi per i quali la differenza si è vista “sul campo”, decretando la bontà delle prestazioni, la qualità di processo e l’affidabilità che la macchina era in grado di garantire».

Dalla rivista “Stampi”, Luglio 2017

L’offerta di macchine Roeders si compone di serie e modelli differenti, ideali per le lavorazioni 3D, per la produzione degli stampi e in genere per tutte le lavorazioni meccaniche complesse.
Su tutti i modelli è possibile eseguire lavorazioni di fresatura e rettifica a coordinate, sia 3 che 5 assi, anche in modalità non presidiata.

l’azienda

Röders: tradizione e 200 anni di innovazione

Affidabilità grazie alla continuità

Da oltre 200 anni e 6 generazioni in linea diretta, la ditta Röders è un’azienda gestita dalla stessa famiglia ed è considerata da sempre un interlocutore affidabile e serio da parte della propria clientela e dei propri partner. L’azienda artigianale nacque come fonderia per la produzione di oggettistica in peltro nell’epoca in cui non esistevano ancora industrie. Questa tradizione continua tutt’oggi.

Successo grazie all’innovazione
Poiché nessun costruttore era in grado di offrire macchine idonee alla necessaria razionalizzazione e riduzione dei costi nella costruzione di stampi per il soffiaggio di bottiglie, la ditta Röders decise di sviluppare sulle fresatrici l’allora sconosciuta tecnologia HSC, contribuendo così in modo significativo, grazie ad un’elevata innovazione, all’affermazione di questa moderna tecnologia di lavorazione, oggi ampiamente diffusa. Ad oggi sono installate nel mondo più di 3.000 fresatrici ad alta velocità Röders.

fresatrici_alta_velocita_roeders_114

area download

in evidenza

Seminario-Online-Cool-plus

29 ottobre 2020 – ore 16.30

Seminario tecnico di presentazione della gamma utensili Dixi Cool+, frese e micro-frese con lubrificazione orientata e accelerata

Sconto 50% su tutti i cilindri a gas

Promozione del 50% su tutti i cilindri a gas TECAPRES®. Fino al 31/12/2020.

logo_rivista_tecnologie_meccaniche

TECNOLOGIE MECCANICHE – Edizione Aprile 2020

B-cool MC 610 è la sigla del nuovo prodotto della Blaser Swisslube, rappresentata in italia dalla Ridix. Frutto di forti investimenti in ricerca & sviluppo questa emulsione viene impiegata in tutti i campi delle lavorazioni meccaniche, garantendo massime prestazioni.

3D vs 5 assi

Il sistema di produzione che maggiormente sta influenzando l’industria del ventesimo secolo, l’additive manufacturing (o produzione additiva). Ma di cosa si tratta? Come funziona realmente questo metodo innovativo e su cosa si basa? In questo articolo puoi trovare alcune informazioni su questo innovativo metodo.

Contattaci

Hai bisogno di informazioni? Scrivici!

Compilate i campi sottostanti e riceverete velocemente la nostra risposta.